venerdì 30 novembre 2012

Biscotti di natale con spezie e cioccolato (Christmas cookies with spices an chocolate)



Avete presente Proust e le madeleines? Se non lo conoscete potete leggere il piccolo racconto sulle madeleines qui. Al di là della storia, tutto è improntato sul potere che i profumi e gli odori hanno di evocare nella nostra mente ricordi lontani o che credevamo perduti nella memoria.

Io credo fortemente in questa cosa e lego diversi ricordi a odori o profumi particolari. Ecco perché per me natale significa profumo di biscotti, spezie e vin brulè. Non c'è nulla di più bello per me, che sentire l'aroma della vaniglia, della cannella e delle altre spezie che si diffondono per le vie del centro o per la casa.
Ho voluto ricreare quest'atmosfera preparando i primi biscotti natalizi di quest'anno. Vi propongo qualcosa di diverso dal solito e spero vi piaccia: di sicuro piacerà ai vostri bimbi! Ho utilizzato uno stampo (che potete trovare qui) che mi è stato inviato da Silikomart, con cui collaboro ormai da tempo. Appena l'ho visto ho subito pensato a questi biscotti e mi sono messa all'opera!

Qualche consiglio:


-se non avete come me un cane che rischia di buttare l'albero di natale per terra per papparsi i biscotti, potete fare i biscotti un po' più grandi e appenderli all'albero con un nastrino! Non ci sarà albero più dolce e gustoso! :)

-se alcune delle spezie che ho utilizzato non vi piace potete ometterla o sostituirla

-io non ho temperato il cioccolato perché mi sembravano carini anche così. Se però preferite temperarlo potete guardare qui come fare.


Vi mando un bacio e vi ricordo che da domani io e le altre blogger che hanno aderito partiremo col nostro personalissimo calendario dell'avvento! Potete vedere di che si tratta cliccando sulla pagina in alto alla voce "ti dono un blog"!




Ingredienti (per 16 pezzi):


per le placchette di cioccolato:


75 gr di cioccolato bianco
100 gr di cioccolato al latte 



per i biscotti (vi verrà qualche biscotto di troppo, ma sono buonissimi anche da soli!!):

250 gr di farina 00
125 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
cannella in polvere
vaniglia
zenzero in polvere
chiodi di garofano in polvere

per il montaggio: 

circa 75 gr di cioccolato bianco


Ho sciolto il cioccolato bianco in microonde (se preferite, scioglietelo a bagnomaria). Con un cucchiaino sono andata a riempire la parte più profonda degli stampini, seguendo il disegno. Ho messo a raffreddare. Ho sciolto la cioccolata al latte e ho riempito fino all'orlo gli stampini, quindi ho messo a raffreddare.

Ho tagliato a pezzetti il burro e l'ho lasciato ammorbidire, quindi l'ho mescolato bene con lo zucchero. Ho aggiunto le spezie e il sale, quindi l'uovo. Infine ho aggiunto la farina e ho impastato bene. Potete impastare sia con l'impastatrice che a mano, ma in quest ultimo caso fate in fretta, in modo da non scaldare troppo l'impasto. Ho formato un palla e ho messo l'impasto a riposare in frigo per un'oretta.

Ho steso la pasta con un mattarello. Aiutandomi una placchetta di cioccolato, per avere un'idea delle dimensioni che doveva avere il biscotto, ho tagliato tanti rettangoli di pasta. Ho cotto i biscotti a 190° per circa 12 minuti. Ho lasciato raffreddare.

Ho sciolto il cioccolato bianco fino a renderlo cremoso, quindi ne ho steso una piccola quantità al centro del biscotto. Vi ho appoggiato sopra una placchetta di cioccolato, premendo leggermente con il dito in modo da farla incollare. Ho lasciato raffreddare.





-->
Do you remember Proust and his madeleins? Apart from the story, all is based on the power of fragrances and smells which are able to recall in our mind distant memories or memories which was supposed to be lost.

I strongly believe in this thing and I bind several memories to particular smells and fragrances. That’s why for me Christmas means frangrance of cookies, spices and vin brulè (a particular type of hot beverage, made with red wine and spices). There’s nothing better for me, than smelling the aroma of vanilla, cinnamon and other spices, which spread over the streets and the house.

I wanted to recreate this atmosphere, preparing the first Christmas’ cookies of the year. I offer you something different from usual cookies and I hope you’ll appriciate them: surely your children will do! I used a pan (which you can find here) which I recived from Silikomart, with whom I cooperate from several time. When I saw it I immediately thought to these cookies and I set to work!


Some advices:


-if you don’t have a dog like mine, that risks to leave fall the Christmas’ tree, trying to eat the cookies, you can prepare bigger cookies and hang them on your tree with a ribbon! There will not be a sweeter and taster tree! 


-if you don’t like some of the spices I put in, you can use other spices or leave them

-I didn’t temper chocolate because cookies were cute enough like that. However, if you want to temper it, you can look how to do it here (please use google translator).


Ingredients (makes 16):


For chocolate plaques:

100g of milk chocolate
75g of white chocolate

for cookies (you will obtain more than 16 cookies, but they are very good without chocolate too):

250g of pastry flour
125g of butter
100g of white sugar
1 egg
1 pinch of salt
cinnamon powder
vanilla
ginger powder
clove powder

for the assembly:

more or less 75g of white chocolate


I melted the white chocolate in the microwave ( if you prefer, you can melt it in a bain-marie). I filled the deeper part of the pan with a teaspoon, following the picture. I left it to cool. I melted the milk chocolate and filled the pan to the brim, then I left it to cool.

I cut the butter in cubes and left to melt, then I mixed it with the sugar. I added spices and salt, then the egg. Finally I added the flour and kneaded well. You can knead both with the kneader and by hand, but in this istance do it very quickly, in order not to heat the pastry too much. I formed a ball with the pastry and left it to stand in the fridge for one hour.

I rolled up the pastry with a rolling pin. I used a chocolate plaque to know how bug I had to cut the cookies and cut many pastry rectangles. I cooked the cookies at 190° for more or less 12 minutes. I left them to cool.

I melted the white chocolate untili it was creamy, then I spread a little of it in the middle of the cookie. I put a chocolate plaque on it, pressing a little bith with the finger in order to glue it. I left it to cool.

11 commenti:

  1. che bello biscotti già Natalizi
    nuova follower seguimi http://piacevolitentazioni.blogspot.it/ http://lemieelevostrepassioni.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizio sempre in anticipo, tanto si conservano bene in una scatola di latta ;) baci

      Elimina
  2. ciao Gaia, complimenti per i biscotti e per il blog! l'ho scoperto da Barbara di Un giorno senza fretta che aveva visto il mio da Elle di Limone e Stracciatella, questo domino di blog è bellissimo!!!!!
    a presto
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che giri strani ihih beh benvenuta in questo blog :) baci

      Elimina
  3. che carini questi biscotti!

    RispondiElimina
  4. sono davvero belli, ne vorrei adddentare uno, è mezz'ora che guardo lo schermo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aria ma che ci fai alzata a queste ore? :D Te ne manderei volentieri qualcuno! baci

      Elimina
  5. Grazie per la tua visita che mi ha fatto scoprire il tuo goloso blog, che mi affretto a seguire!
    A presto
    Bellalullo

    RispondiElimina
  6. niebezpiеczną część wyρrawy. Jеdnak plus pοczątek http://www.leandertx.gov/redirect.php?site=mega-gry.pl/gry-zrecznosciowe nie
    był nieѕκomplikoωany. Obecnie samo wуwiеzienie owcy z miаsta nastręczało

    bariery. Ѕtгażnicy kontrolowаli ωozу, ѕumiеnniе dźgаli sulicami w wyściе.

    RispondiElimina