giovedì 7 giugno 2012

Gelato allo yogurt variegato al mango su stecco (Yoghurt ice-cream variegated with mango on stick)



"Papà, mi sono chiusa f...", non riesco a finire la frase che il telefono si spegne definitivamente: batteria scarica. Io mi ritrovo in tuta da casa e ciabatte, con i capelli che hanno più o meno la forma di ananas avariata, seduta sulle scale di casa. Non posso entrare perché le chiavi sono chiuse in macchina, in garage, e per aprire il garage mi servirebbero le chiavi chiuse in macchina.
Il vicino passa e mi guarda con quello sguardo come per dire " povera disgraziata" e io saluto sorridendo in modo decisamente innaturale.
Ecco, io volevo farmi un bagno caldo e mi ritrovo chiusa fuori casa. Questa è una cosa da me, ma ditemi che è successo anche voi. Ditemi che anche voi fatte brutte figure con i vicini e a che a volte vi chiedete cosa succederebbe se la vostra testa non fosse attaccata alla testa.





Nel dubbio che la mia smemoratezze sia dovuta al caldo, ho pensato di far calare la temperatura corporea con del gelato. Volevo fare del gelato allo yogurt ma renderlo speciale, quindi ho pensato di variegarlo con del mango. Ho così potuto utilizzare la polvere di mango che avevo acquistato tempo fa e non avevo più avuto occasione di usare. Naturalmente se non trovate la polvere di mango o preferite un altro gusto potete utilizzare un altro frutto per variegare il gelato.
E' uscito un gelato dal gusto delicato ma particolare, ideale anche per i più piccini. In più su questi stecchi,il gelato è ancora più pratico da gustare e non si esagera con le dosi! Volendo potete renderli ancora più golsi creando un guscio di cioccolato bianco, spennellando lo stampo col cioccolato fuso e richiudendo sempre col cioccolato dopo aver riempito il guscio con il gelato.

NB: ho notato che questo gelato tende a sciogliersi più velocemente di quello che si compra normalmente in gelateria e mi era successa la stessa cosa quando avevo preparato il gelato con vaniglia e arachidi. Questo mi fa pensare che l'assenza di sostanze utilizzate industrialmente, renda il gelato più sensibile alle alte temperature. Si tratta quindi di una caratteristica positiva, sebbene "scomoda".






Ingredienti:

250 gr di panna fresca
250 gr di yogurt bianco naturale
150 gr di zucchero bianco
3 cucchiaini di polvere di mango


Ho mischiato la panna con lo yogurt, quindi ho aggiunto lo zucchero. Ho messo tutto nella gelatiera e l'ho avviata. Quando il gelato ha iniziato a diventare cremoso ho aggiunto la polvere di mango. Una volta pronto, ho distribuito il gelato negli stampini per fare i gelati (silikomart) e ho aggiunto gli stecchi. Ho messo in freezer fino a quando non si sono induriti.


Ingredients:

250g of whipping cream
250g natural white yoghurt
105g of white sugar
3 teaspoons of mango powder


I mixed the cream and the yoghurt, then I added the sugar. I put the mixture in the ice-cream maker. When the ice-cream began to be creamy, I added the mango powder. When it was ready, I put the ice-cream in the ice-cream mould (silikomart) and I added the sticks. I put the mould in the freezer until the ice-cream was well frozen.


Con questa ricetta partecipo al contest di arte in cucina  e le ricette di tina
in collaborazione con Casa Bianca Piacenza:


15 commenti:

  1. ahaha no per fortuna no :) anche se di sbadataggini tante :D tipo uscire con il pantalone al rovescio..no comment.. ok! si i gelati fatti in casa si sciolgono prima ma sono più buoni!! ti ringrazio cara, devi aggiungere e il link anche della mia amica e lasciarle il tuo :) ciaoo

    RispondiElimina
  2. ahah che ridere!! :) A me succedono spesso scene di questo tipo, pensa che una volta ero a casa di amiche in montagna e a fine serata mi ero fermata a pomiciare con un tizio. peccato che poi io abbia dormito sullo zerbino di casa dato che loro avevano la chiave e non avevano sentito il campanello. Inutile dirti che quando il vicino di pianerottolo é uscito col cane alle 7 di mattina ci é voluto un miracolo per convincerlo a non chiamare la polizia. Non sei la sola, consolati!
    Ricetta strepitosa, anch'io sto pensando di fare qualcosa di simile ma con le giornate di oggi e ieri meglio tornare alle tisane e alle cioccolate calde :)
    a presto, blog bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah epico!!! :D io il gelato lo mangio sempre, sono troppo golosa ;)

      Elimina
  3. capita anche a me cara no worries!!!!!!!!!!!! mmm uffi peccato non avere la gelatiera :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi consolo :) e per la gelatiera stay tuned: cercherò di pensare a chi non ce l'ha ;)

      Elimina
  4. Ciao carino il tuo blog,vale la pena seguirti !
    A presto Nunny.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dindindindin! Nunny è il 200esimo lettore! grazie <3

      Elimina
    2. figurati , il blog merita!!

      Elimina
  5. Ciaoo hai fatto benissimo ahahhaha,ottima soluzione!Grazie per la ricetta ciaoo

    RispondiElimina
  6. BEllissimo *_* ho della polvere di fragole! quindi... proverò :P
    per la consistenza, prova ad aggiungere i tuorli e un po' di farina di carrubbe. Funzionano benissimo come addensante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non si tratta tanto di consistenza, ma di velocità di sciogliemtno ;) per il resto è molto cremoso!

      Elimina
  7. Infatti, la genuinità si "paga" in qualche modo...ad esempio avrai notato che i gelati comprati non diventano mai durissimi in freezer come quelli fatti in casa, merito o colpa di un sacco di ingredienti grazie al cielo non a portata di mano al super ;-)
    I tuoi sono perfetti così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah ti dirò, non avendo intenzione di portarli in giro per ore con 40° vanno benissimo così :D ihih

      Elimina