giovedì 26 luglio 2012

Gelato al caramello salato (Salted caramel ice cream)



Quando la famosa gelateria Grom ha aperto in piazza a Trento ho subito voluto provare il loro altrettanto famoso gelato: se tutti ne parlano, un motivo ci sarà. Pochi gusti e di stagione, ottimo. A dirla tutta però, il primo gusto che ho provato è stato lui: caramello salato. Un tripudio di gusto, di contrasto: mi ha a dir poco rapita! Mi sono innamorata e mi sono ripromessa di provare a rifarlo prima o poi.
Ho sempre rimandato, optando per sapori più semplici da realizzare. A dirla tutta non era neanche nei miei piani per partecipare all'mtc di questo mese ma poi i miei sono tornati dalla francia carichi di formaggi, paté e lui: il burro salato! Tralascio tutti i motivi per i quali io adoro il burro salato, potrei dilungarmi troppo.
Io il burro salato lo mangerei così, sul pane, ma già ho la mia ciccia di troppo, se lo faccio fuori da sola divento una bomba! Quindi pensa che ti ripensa...ma sì, certo, usiamolo per fare quel buon gelato! Inizio le ricerche su internet e decido di affidarmi a lui, il grande: Pierre Hermé!
La sua ricetta è riportata su moltissimi blog francesi, ma non sto neanche a dirvelo, ho cambiato diverse cose. A partire dagli ingredienti, per non parlare del procedimento. Facciamo anche finta che le dosi di panna siano il frutto di una scelta oculata e non di un piccolo errore di distrazione. Sta di fatto che il risultato è strabiliante!
Per carità, è uno di quei gusti che o piacciono o si odia. E' davvero particolare perché il contrasto dolce-salato è piuttosto forte, ma se vi piace vi innamorerete di questo gelato.
Spero solo che la crema inglese "alternativa" rientri nelle regole dell'mtc, altrimenti parteciperò come fuori concorso e va bene comunque.
Alla prossima ricetta!



Ingredienti:

500 ml di latte intero
3 tuorli medi
230 gr di zucchero bianco
300 ml di panna
50 gr di burro salato


Ho messo a scaldare il latte, nel frattempo ho sbattuto i tuorli con un frusta. Quando il latte ha iniziato a bollire l'ho versato sulle uova e ho mescolato bene. Ho trasferito tutto di nuovo nel pentolino e ho messo a cuocere a fuoco bassissimo, finché il composto ha raggiunto gli 85°, mescolando bene. Ho messo il pentolino in una ciotola piena d'acqua e ghiaccio, continunando a mescolare finché il composto si è raffreddato. Ho trasferito il composto in una ciotola e ho messo in frigo.
Ho messo lo zucchero in un pentolino e l'ho messo sul fuoco basso, ho cotto finché lo zucchero è diventato biondo. Ho aggiunto il burro a temperatura ambiente e ho mescolato finché non si è amalgamato bene. Nel frattempo ho scaldato la panna e l'ho versata sul caramello salato, mescolando bene. Ho lasciato raffreddare in frigo.
Ho mescolato i due composti, quindi ho versato il tutto nella gelatiera. Ho fatto andare la gelatiera per circa 20 minuti, quindi ho trasferito tutto in una terrina. Ho coperto con un pezo di carta da forno e ho messo nel freezer.



Ingredients:

500ml of whole milk
3 medium yalks
230g of white sugar
300ml of whipping cream
50g of salted butter

I put the milk to heat, in the meantime I stirred the yalks with a whisk. When the milk began to boil, I pourred the milk on the yalks and stirred well. I put the mixture in the saucepan again and heat it until it got up to 85°, mixing well. I put the saucepan in a pan full of cold water and ice, continuing to mix until the mixture was cald. I pourred everything in a pan and put it in the fridge.
I put the sugar in a saucepan and heat up until the sugar became blonde. I added the butter at room temperature and mixed until it creamed. In the meantime I heat the whipping cream and pourred it on the salated caramel, mixing well. I left it to cool in the fridge.
I mixed the two mixtures and pourred them in the ice-cream maker. I left the ice-cream maker to work for more or less 20 minutes, then I pourred the ice crea in a pan. I covered with a piece of baking paper and put it in the freezer.


Con questa ricetta partecipo all'mtc di luglio:


28 commenti:

  1. non l'ho mai provato ma lo farei subito se potessi il dolcesalato mi piace da matti!!!

    RispondiElimina
  2. Adoro il burro salato e il caramello salato...quindi...ti daccio compagnia se me ne prepari una coppa. bellissima idea davvero, semplice ma con quel brio che stuzzica il palato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me a questo gelato non bisogna aggiungere biscotti e robine varie, va mangiato così, nudo e crudo. Ha un sapore troppo elaborato per abbinarlo ad altro :)

      Elimina
  3. Pierre Hermes è un mito! :) Questo gelato dev'essere spettacolare !! ;)
    Brava Cuoca Gaia! Alla prossima!
    Ps: allora confermi che i macarons sono buoni?! :D

    RispondiElimina
  4. Il gelato al caramello salato è entrato subito nella mia top ten di questo mese... Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  5. Io adoro il caramello salato! Devo assolutamente fare questo gelato!!! :D Bravissima, complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero semplice :) prova e fammi sapere! baci

      Elimina
  6. Gaia, credo sia uno dei gusti più 'azzeccati'.. dire che è una soddisfazione è poco! Bravissima! .)

    RispondiElimina
  7. Quelli di Grom sono i miei gelati preferiti , ma non l ho mai assaggiato questo gusto!!!!!
    Tu sei davvero brava:)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora non c'è, l'ho preso più volte nella stagione fredda. Magari torna :) baci

      Elimina
  8. è una meraviglia....mi piacerebbe mangiarlo...

    RispondiElimina
  9. Dolce o salato... un dilemma anche per me. Per questioni di tempo, partenze e WE a Pinzolo con il mio cucciolo, ho dovuto rinunziare a fare il terzo gusto di gelato... e sarebbe stato un salato.
    Simile al tuo ma con il cioccolato ed il sale rosa dell'Himalaia. Adesso però che leggo il *barbatrucco* del burro salato e del caramello.... mi sono convinta che ho fatto bene a gettare *le pignatte*.
    Bellissima proposta, degna di Grom ma, soprattutto di MTC!
    Buona serata
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa? no no, quando torni devi assolutamente farlo!! mi ispira tantissimo :)

      Elimina
  10. Mamma mia ma questo gelato è da svenimento immediato *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire che era veramente buono ;) e non uso il passato a caso!

      Elimina
  11. l'ho appena scritto, forse proprio ad elisa che vedo qui sopra :-)
    il gelato al caramello salato è stato uno dei miei personalissimi tormentoni, abbinato come contorno al petto d'anatra al miele. Detta così, sembra una bestialità, nel piatto è una mezza poesia. E lo sarebbe stata per intero, se al posto del mio gelato, ci fosse stata quella meraviglia che vedo in foto :-)
    Tu sei sempre più brava, ogni volta di più!
    grazie ancora
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eio che credevo di fare abbinamenti strani :) riesci sempre a sorprendermi!

      Elimina
  12. Hai ragionissima, il caramello salato è uno di quei sapori che o si odiano, o si amano.
    Io lo amo. :-D
    E trovo eccezionale questa tua interpretazione del gelato.
    Grandissima Gaia!!!!

    RispondiElimina
  13. Ma se io non ho il burro salato (e non compro sennò lo finisco il 10 minuti sul pane..) e salo il burro normale, è uguale? adoro caramello salato e questo gelato deve essere una bomba!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare il burro normale e aggiungere un po' di fleur de sel allo zucchero quando fai il caramello :) no problem!

      Elimina