lunedì 27 agosto 2012

Cheesecake alla ricotta e frutti di bosco (Cheesecake with ricotta cheese and soft fruits)




Da piccola odiavo la montagna e avrei tanto desiderato vivere al mare, vicino alla spiaggia. Montagna significava lunghe e noiose passeggiate, tranne rare eccezioni. Non amando sciare, non ero neanche particolarmente attratta dai monti innevati.
Col passare del tempo però, ho inziato ad apprezzare la mia terria natia e le sue caratteristiche. Ho iniziato ad apprezzare la fuga dal traffico e l'immersione nel verde, il paesaggio naturale e l'aria fresca. Forse complice l'amore per la fotografia, vedo i paesaggi qua intorno con occhi diversi.
Ora amo, quando riesco, andare a passeggiare anche solo a 20 minuti da casa, fra i boschi o in riva a qualche laghetto.
Questo mio crescente amore, si è sviluppato parallelamente al mio interesse per la cucina locale. Sono sempre più attenta ad acquistare da produttori locali, a provare ricette tipiche e perché no, a rinnovarle.
Oggi ho voluto unire alcuni ingredienti tipici della pasticceria altoatesina: il grano saraceno, la ricotta e i frutti di bosco. Ho creato un dolce moderno ma che richiama i sapori tipici della mia terra e secondo me è davvero buono. Le diverse consistenze creano un dolce pieno di contrasti ma anche perfettamente equilibrato.

Vi lascio alla ricetta e vi auguro un buon inizio settimana!




Ingredienti (per una tortiera da 13 cm):

per la pasta frolla al grano saraceno:

50 gr di farina 00
50 gr di farina di grano saraceno
60 gr di burro
35 gr di zucchero
1 tuorlo ( se raddoppiate le dosi, usate comunque 1 tuorlo)
1 pizzico di sale

per la crema di ricotta:

250 gr di ricotta
75 gr di zucchero
3 fogli di gelatina (6 gr)
190 gr di yogurt greco (io ho usato lo 0,1%)
1,5 cucchiai di vino bianco
la scorza di un limone

per la gelatina di frutti di bosco:

200 gr di frutti di bosco (io ho usato fragole, mirtilli e lamponi)
70 gr di acqua
4 fogli di gelatina (8 gr)
30 gr di zucchero

per la decorazione:

zucchero a velo
frutti di bosco


Ho unito i due tipi di farina, il burro ammorbidito, lo zucchero, il tuorlo e il sale e ho impastato bene. Ho messo a riposare in frigo per un'oretta.
Ho creato due dischi di pasta frolla da 13 cm di diametro e li ho cotti a 180° per 10 minuti circa. Ho sfornato e ho messo a raffreddare.

Ho mischiato la ricotta con lo zucchero, quindi ho aggiunto lo yogurt e la scorza di limone. Ho ammollato la gelatina in acqua fredda. Ho fatto scaldare il vino bianco, quindi vi ho sciolto la gelatina e l'ho versato nella crema di ricotta.

Ho messo un disco di pasta frolla sul fondo di una teglia apribile. Vi ho versato sopra metà della crema di ricotta e ho messo in frigo a rassodare.

Ho lavato i frutti di bosco e li ho frullati. Ho aggiunto l'acqua e lo zucchero e ho messo a bollire. Vi ho aggiunto la gelatina, ammollata nell'acqua fredda. Ho mescolato bene e ho messo a raffreddare. Quando ha iniziato a diventare più consistente, ho versato la gelatina sulla torta. Ho messo a raffreddare in frigorifero.

Ho aggiunto l'altra metà della crema di ricotta e ho ricoperto con il secondo disco di pasta frolla.
Ho lasciato a raffreddare la torta in frigorifero per circa 3 ore.

Ho rimosso la teglia. Ho spolverizzato la torta con lo zucchero a velo e ho decorato con i frutti di bosco.



When I was a child I hated mountains and I would have liked to live by the sea, near to the beach. Mountains meant long and boring walks, apart from rare exceptions. I didn't love to ski, so I wasn't even attracted from snowy mountains.
With the passing of the time, I began to appreciate my country and its characteristics. I began to appreciate the escape from the traffic and going in the wildness, the natural landscape and the fresh air. Favoured by the love of photography, I look differently to the landscapes around here.
Now I love, when it's possible, to go to walk in the woods or on the shore of a lake.
This growing love, has developed contemporaneously to my interest for the local cooking. I pay more and more attention to buy from local producers, to try typical recipes and why not, to refresh them.

Today I wanted to put together some typical ingredients of South Tyrol's confectionery: buckwheat, ricotta cheese and soft fruits. I created a modern dessert that reminds typical flavours of my country and in my opinion it's really good. The different consistencies create a dessert full of contrasts but it's also perfectly balanced.

I let you to the recipe and I wish you a good begin of week!


Ingredients (for a 13cm pan):

for the buckwheat short pastry:

50g of plain flour
50g of buckwheat flour
60g of unsalted butter
35g of white sugar
1 yalk (if you double the amounts use 1 yalk anyway)
1 pinch of salt

for the ricotta cheese cream:

250g of ricotta cheese
75g of white sugar
3 gelatine leaves (6g)
190g of greek yogurt (I used 0,01% yogurt)
1,5 spoons of white wine
peel of 1 lemon

for the soft fruits jelly:

200g of soft fruits (I used strawberries, raspberries and blueberries)
70g of water
4 gelatine leaves (8g)
30g of white sugar


for the decoration:

icing sugar
soft fruits


I put together the two types of flour, melted butter, sugar, yalk and salt and kneaded well. I left it to stand in the fridge for one hour.
I formed two discs of pastry of 13cm in diameter and cooked them in the oven at 180° for 10 minutes. I took them out of the oven and left them to cool.

I mixed the ricotta cheese with the sugar, then I added yogurt and lemon peel. I soaked the gelatine leaves in cold water and. I heated the wine and melted the gelatine in it, then I pourred it in the cheese cream.

I put one disc of pastry on the bottom of a cake ring. I pourred half of the ricotta cream on it and put in the fridge to set.

I washed the soft fruits and blended them. I added water and sugar and put it to boil. I added the softened gelatine leaves and mixed well. I left to cool. When it began to be a bit more thickened, i pourred the jelly on the cake. I left the cake in the fridge to cool.

I added the other half of the cheese cream on the cake and covered with the other pastry disc. I left it to cool for 3 hours.

I removed the cake ring. I sprinkled with icing sugar and decorated with soft fruits.

14 commenti:

  1. Deliziosa, la torta preferita di mio figlio, bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. adoro i dolci con la frutta, con la ricotta, con i prodotti locali. mi sanno di vero, di buono e di sano. anche io un tempo non andavo matta per la montagna, l'ho sempre vista come un dovere più che un piacere. e invece mi ritrovo ora con un amore verso i monti che non credevo di avere. bacino, sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbiamo molto in comune a quanto pare ;) baci

      Elimina
  3. mmm che bontà...brava gaia!

    RispondiElimina
  4. va che bella tortona!!!! freschissima! mi piace :) colgo l'occasione per dirti che il mio blog ha cambiato casetta --> http://loveateverybite.com ! un bacione

    RispondiElimina
  5. Credo che di fronte ad una tale visione, potrei avere un tracollo...meraviglia!
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il disco sopra si è rotto ma che importa? :) baci

      Elimina
  6. Mammamia che delizia, buonissima e bellissima! Complimenti, deve avere un sapore squisito, io poi amo i frutti di bosco! :) Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  7. ma è meravigliosa e che belle foto
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Io sono nata in una città di mare e proprio la montagna non mi va giù... Ma da quando sono stata in Austria, una settimana mi piacerebbe farla...
    Questa cheesecake, che raccoglie i sapori del nord e del sud, mi piace davvero tanto!

    RispondiElimina